I giallorossi rimediano uno strategico pareggio nella trasferta emiliana

Parma – Benevento una partita all’insegna “nun c’ facimm male…”. Un pari giusto per una gara condotta in modo corretto, sotto tutti gli aspetti.
Difese super attente ed attacchi quasi inesistenti.
Liverani ed Inzaghi hanno dovuto fare i conti con le rispettive infermerie e, soprattutto, l’allenatore giallorosso ha dovuto fare a meno di un manipolo di calciatori (Cardirola, Viola ,Falque….) che avrebbero potuto incidere in modo diverso sull’esito della gara.
Un pari che permette al Benevento di muovere la classifica e di evitare, questo il lato buono, il sorpasso degli emiliani.
Pochissime le occasioni degne di nota e tutte nel secondo tempo. Al 71′ Gervinho sfuggito alla marcatura di due avversari (unica e sola volta), crossa al centro dell’area e solo un intervento di Ionita fa sì che la palla non raggiunga Brunetta che non avrebbe avuto difficoltà a battere a rete.
Qualche minuto più tardi (71′) un cross di Letizia dalla destra è indirizzato verso Lapadula ma l’intervento di Sepe in tuffo vanifica la possibilità per l’attaccante di chiudere a rete.
Ed ancora Lapadula un minuto dopo su lancio di Improta batte di sinistro da posizione defilata, ma la palla esce dall’altra parte del campo in fallo laterale senza che un suo compagno potesse ribattere a rete.
Una gara tutto sommato anche corretta, con molto savoir faire,  che comunque ha visto il sign. Pasqua tirare fuori ben ben otto cartellini gialli. Per il Benevento il colore delle speranze dei cittadini sanniti in tempo di coronavirus, mostrato ai giocatori giallorossi Ionita, Barca e Tello.
Le sostituzioni di Inzaghi: Sau per Caprari, Foullon per Tuia (crampi),Tello per Insigne, Dabo per Improta, e Di Serio per Lapadula.
In complesso nessun giocatore sotto la sufficienza tutti hanno dato il loro apporto dimostrando compattezza.
Un piccolo record per i giallorossi imbattuti nelle ultime tre gare.
Ora il Benevento però è atteso in un tour de force. Sarà in campo già venerdì sera 11 dicembre alle 20,45 a Sassuolo. Poi di nuovo in campo il 15 alle 20,45 al Vigorito nel derby tra fratelli. (g.b.)

I RISULTATI DELLA X GIORNATA
SPEZIA – LAZIO 1-2
JUVENTUS – TORINO 2-1
INTER – BOLOGNA 3-1

HELLAS VERONA – CAGLIARI 1-1
PARMA – BENEVENTO 0-0
ROMA – SASSUOLO 0-0
UDINESE – ATALANTA rinviata
CROTONE – NAPOLI 0-4
SAMPDORIA – MILAN 1-2
FIORENTINA – GENOA 1-1

LA CLASSIFICA
Milan, punti 26; Inter, 21; Napoli, Juventus, 20; Sassuolo, 19; Roma, 18; Lazio, 17; Hellas Verona, 16; Atalanta, 14; Bologna, Cagliari, 12; Sampdoria, Benevento, 11; Udinese, Spezia, Parma, 10; Fiorentina, 9: Torino, Genoa, 6; Crotone, 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display