Inauurato al Rione Libertà un murales dedicato ai colori giallorossi

Un gruppo di tifosi giallorossi residenti nella zona di via Duca D’Aosta hanno realizzato il sogno di omaggiare il Benevento Calcio per i risultati raggiunti, ripercorrendo quelli che sono stati i successi e i protagonisti della recente cavalcata dello Stregone, dalla Lega Pro alla serie A. 
L’intervento artistico in via Duca D’Aosta è stato realizzato nell’arco di due settimane dai due artisti sanniti Domenico Tirino e Katia Ceccarelli, in arte NAF-MK , già noti alla città di Benevento per la realizzazione dell’omaggio al mai dimenticato Capitano Carmelo Imbriani. La coppia di artisti stavolta si è messa all’opera sul muro perimetrale del campo sportivo CONI in via Duca D’Aosta, coperto opportunamente con teli oscuranti per tenere il murales lontano da sguardi indiscreti e tributare al meglio la società del Benevento Calcio con una vera e propria sorpresa. 
I personaggi raffigurati hanno fatto la storia del Benevento calcio nell’era dei fratelli Ciro e Oreste Vigorito, protagonisti indiscussi che hanno portato la società giallorossa nell’élite del calcio italiano. 
Gaetano Auteri, che ha dato voce al sogno sannita, artefice del salto di categoria, dalla Lega Pro alla serie B per la prima volta nella storia.
Marco Baroni , che inaspettatamente ha portato il Benevento in serie A dopo solo un anno di cadetteria. 
Filippo Inzaghi, protagonista del campionato da record dello Stregone che ha stravinto l’ultimo campionato di serie B, tecnico che ambisce a rimanere nella massima serie e che rappresenta il futuro di questa società.
Infine un omaggio alla memoria di Carmelo Imbriani, il numero 7 che è e rimarrà sempre nel cuore di tutti i sanniti.
PENSA CREDI SOGNA OSA racchiudono in toto lo spirito dei fratelli Vigorito e della società giallorossa.
I residenti al termine dell’opera si sono anche impegnati a proprie spese nella riqualificazione del muro adiacente e dell’entrata campo CONI che versava in condizioni di abbandono, e riverniciandone pareti e inferriate hanno dato non solo ulteriore lustro alla zona ma hanno voluto favorire anche le nuove generazioni che frequentano il campo per le attività sportive. 
Gli artisti ringraziano per la calorosa accoglienza ricevuta dalla città di Benevento e soprattutto tutti i residenti della zona e quanti, chi in prima linea e chi dietro le quinte, hanno saputo dare vita all’opera stessa anche attraverso le proprie memorie , condividendo momenti personali legati alle gioie e ai dolori della cavalcata giallorossa, ed in modo particolare ringraziano l’ideatore  e promotore di questo sogno Gerardo Sferruzzi, tifoso dal cuore giallorosso.
La situazione attuale legata al COVID-19 purtroppo non ha consentito una vera e propria celebrazione ma gli ideatori ringraziano quanti hanno contribuito a vario titolo alla realizzazione dell’opera, e soprattutto la società del Benevento Calcio che ha saputo fare grande IL SOGNO SANNITA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *