Sannio Boxe: Mignone in finale per i campionati regionali della Campania

La Sannio Boxe sul podio del pugilato campano. Già, perché uno dei suoi atleti – Francesco Mignone – disputerà la finale dei campionati regionali che si terrà oggi a San Sebastiano al Vesuvio, in provincia di Napoli, a partire dalle 18. 
Mignone, classe 2002 di Benevento, ha all’attivo 36 match (con quello di oggi saranno 37), e sta per disputare la sua seconda finale regionale per la categoria Youth nei 69 Kg. Infatti, Mignone, è campione regionale uscente avendo vinto i campionati dello scorso anno per la sua categoria.
Il giovane pugile si è fatto strada passando il turno dei quarti di finale sfidando Raffaele Piccolo della Boxe Bizzarro e battendo sul limite dei tre round Mattia Testa del gruppo Pugilistica Cardamone – associazione facente capo ad Agostino Cardamone, l’ex campione italiano ed europeo dei pesi medi  e campione del Mondo WBU negli anni ’90 -. 
Il giovane pugile oggi incrocerà i guantoni per conquistare la vetta del podio con Nassim Boussadra, dell’ Irpinia Pro Ring. «Abbiamo svolto un lavoro certosino e meticoloso su un pugile di estremo talento», queste le parole del presidente della Sannio Boxe Valerio Pisaniello. «Questi mesi, grazie alla preparazione del primo tecnico Stefano Viglione, hanno snocciolato elementi importanti e ne stiamo raccogliendo i risultati. Resta da compiere l’ultimo sforzo. Il nostro gruppo non ha fatto altro che tirare fuori il meglio da un pugile di talento». «Il lavoro che la Sannio Boxe si propone di fare è proprio quello di far prendere contezza a questi giovani talenti delle proprie potenzialità. Fino ad oggi abbiamo ottenuto dei risultati proprio grazie a questa linea e soprattutto grazie ai nostri tecnici altamente competenti. Oltre al maestro Viglione, infatti penso a Pasqualina Delli Paoli, ex pugile donna, Giuseppe De Vizia ex campione regionale Senior e Marcello Nazzaro con un passato da pugile di tutto rispetto. Mignone, infatti, non è stato l’unico. Ricordo che in questo torneo abbiamo classificato tra i primi otto il giovanissimo Gabriele Procaccini che si è fermato ai quarti di finale per la categoria Schoolboy». «Insomma – conclude – gli elementi ci sono tutti per tirare su un gruppo di tutto rispetto sul nostro territorio, quello caudino (la sede dell’ASD è sita a Cervinara, ndr.), proiettandoci a livelli regionali e nazionali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *