Dipendente del Comune positivo al Covid: la segreteria del Flaica Uniti Cub chiede rassicurazioni al sindaco Mastella

On. Clemente Mastella Sindaco di Benevento
Dott. Gennaro  Volpe – Direttore Generale ASL Benevento
Dott. Francesco Antonio Cappetta – Prefetto di Benevento
Dott. Aldo Policastro – Procuratore della Repubblica di Benevento

Un dipendente del Comune di Benevento, in servizio presso la Unità Operativa Gabinetto Sindaco,  è risultato positivo al Covid 19. La notizia è pervenuta all’Ente nella mattinata di ieri 16 settembre e di conseguenza alcuni dipendenti e dirigenti comunali sono stati immediatamente sottoposti a tampone. 
Anche lei, sindaco, dopo aver partecipato ieri mattina ad una pubblica manifestazione dotato di doppia mascherina, ha annunciato attraverso la sua pagina Facebook di essere stato sottoposto a tampone risultato negativo, aggiungendo “Voglio tranquillizzare e ringraziare quanti si sono preoccupati per me. Peraltro, il dipendente mancava dall’ufficio da 9 giorni. E secondo l’oms (organizzazione mondiale della sanit) il virus, dopo 7 giorni, perde la propria forza. Detto ciò, a tutti il mio consiglio è di stare in campana. Basta poco. Mascherine, mascherine, mascherine. E per sabato, preoccupato per la salita del contagio in provincia ed in città, prenderò qualche provvedimento! Tranquilli, penso alla mia salute, ma anche alla vostra!”
Non abbiamo capito a quale dichiarazione dell’OMS lei si riferisce ma sta di fatto che ancora oggi la quarantena è obbligatoria per 14 giorni, come dispone anche la ASL di Benevento.  
Anche il Medico Aziendale e il Responsabile per la Sicurezza del Comune di Benevento hanno disposto accertamenti per ricostruire i rapporti che il dipendente ha avuto negli ultimi 14 giorni. 
Tra i dipendenti che hanno effettuato tampone ieri mattina con esito negativo, vi è un altro lavoratore del suo sistema di staff che però è stato comunque sottoposto dalla ASL a quarantena fiduciaria per 14 giorni dalla data del 8 settembre ultimo giorno di servizio del collega positivo. 
La ASL, quindi, ritiene che l’isolamento per 14 giorni sia necessario comunque per tutti i dipendenti, dirigenti, amministratori ed utenti del servizio pubblico che hanno avuto rapporti con  il lavoratore risultato positivo al Covid19. 
Per tale motivo le chiediamo di comunicare ufficialmente ai cittadini quali provvedimenti sono stati adottati per evitare il contagio, se ci sono altri dipendenti ed amministratori sottoposti a quarantena e se anche lei ha avuto rapporti con il dipendente positivo negli ultimi 14 giorni.
Segreteria Nazionale FLAICA UNITI CUB
Marcelo Amendola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *