Apice Vecchia: il 5 settembre il fisarmonicista Carmine Ioanna per “Appia in Jazz”

C’è una data aggiuntiva all’edizione del decennale di Riverberi, che darà al pubblico la possibilità di godersi un ultimo concerto. Sabato 5 settembre, alle ore 21.00, in piazza Municipio nel centro storico di Apice Vecchia, ci sarà l’esibizione del fisarmonicista Carmine Ioanna. Sono 100 i posti a sedere, con prenotazioni obbligatorie al numero 0824921711 oppure presso l’Ufficio di Polizia Municipale di Apice (BN) allo 0824921723.  Il centro storico sarà raggiungibile in auto in quanto è stato da poco realizzato il parcheggio della località detta “Riella”, localizzato posteriormente all’ex municipio. Carmine Ioanna è un musicista irpino ormai di fama internazionale, suona da quando aveva 4 anni. Nel 2012 lavora ai dischi “Il Pentagramma della memoria” progetto musicale che ripercorre in chiave jazzistica la musica scritta nei campi di concentramento nazisti, che oltre a Luca Aquino  vede tra gli altri, il musicista Sergio Casale al sax e al flauto, e “Per Quanto Vi Prego” disco del “La costituente” gruppo con il quale Ioanna collabora dal 2011. Nel 2013 ha suonato sul disco “AQustico” (Tuk Music) di Luca Aquino, uscito a luglio in Italia e a Novembre in Francia. Nel 2014 pubblica il nuovo album solo per la Bonsai Music, con la collaborazione di Luca Aquino alla tromba e Francesco Berzatti  al clarinetto; contemporaneamente avvia una collaborazione con il rapper di Seoul “Loptimist”, in un progetto sperimentale che vede la fisarmonica mescolarsi con l’hip pop e che uscirà in Asia per la Kemistreet. Sempre nello stesso anno incide con i “Lokomarket” l’album Zingaria in Olanda, edito dalla O.A.P Record, e la partecipazione a “L’ opera da tre soldi” di Brecht in 15 repliche presso il sidecar, e di cui Ioanna farà un arrangiamento per fisarmonica solo. Tra i progetti del 2015 ci sono “Petra” Registrato nel sito Archeologico omonimo in Giordania , con il Patrocinio Unesco, e “Anime Migranti”, uno spettacolo teatrale con l’attrice Claudia D’amico, che tratta il tema dell’emigrazione. Del 2016 invece il progetto “ZIC Trio” con Eric Capone e Vim Zambsnrè. L’incontro con il pianista francese e il percussionista del Burkina Faso, culminerà in un disco alla fine di quest’anno, il Disco “Irpinia” inciso a Grenoble con il sassofonista Luca Roseto esce invece nel 2017 per videoradio music e aQustico vol.2 in duo con il trombettista “Luca Aquino”(riverberi label)
Il secondo disco da leader con il suo nuovo quartetto, “soli in viaggio”(con l’introduzione dell’elettronica), in uscita a maggio 2018 sempre per la francese “bonsai music” e distribuito anche in italia da “goodfellas” , il trio MELODIA con Rino De Patre e Giovanni Montesano(Abeat records), “Favolando”(Artesuono records) in Duo con Francesco Bearzatti, l’incontro musica- teatro con Amanda Sandrelli con lo spettacolo ”Il tango del marinaio”(cronopios production) e il duo “Then o” con Roy Paci.
Da segnalare infine la collaborazione con Le CIRQUE DU SOLEIL nello spettacolo Ovo con il quale Ioanna è in tour dal dicembre 2018.
Carmine Ioanna ad Oggi ha tenuto concerti in più di 40 Paesi nel mondo:
Stati Uniti, Canada, Costa Rica, Messico, Guatemala, Panama, San Salvador, Nicaragua, Brasile, Argentina, Uruguay, Inghilterra, Svizzera, Francia, Giordania, Israele, Belgio, Spagna, Grecia, Tunisia, Libia, Finlandia, Lettonia, Norvegia, Austria, Kazakistan,kergistan,Scozia, Irlanda, Germania, Olanda, Macedonia, Serbia, Bulgaria,Polonia, Romania, Croazia, Kosovo, Angola, Sud Africa, Republica Dominicana, Ucraina, Paraguay Cile, Bolivia, Equador, Colombia, e naturalmente Italia, dove si è esibito in importanti festival (Atina jazz, time in jazz, Roccella jonica, European jazz expo a Cagliari, Ravenna jazz, Eco jazz, ecc.. ecc..) Ricordiamo che in seguito alle disposizioni impartite dall’ultimo Dpcm, potranno accedere allo spettacolo solo coloro i quali si sono prenotati in anticipo.
La capienza della location sarà ridotta e commisurata alle prescrizioni per la sicurezza, mentre le sedute saranno opportunamente distanziate. L’organizzazione sconsiglia vivamente di recarsi presso i luoghi dove si svolgerà il concerto se non in possesso di regolare prenotazione: non ottemperanza alle indicazioni contenute nell’allegato 9 del Dpcm del 17 maggio 2020, non ci sarà alcuna possibilità di accedere in numero superiore a quello previsto dalle legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *