Montesarchio: finisce in carcere per maltrattamenti in famiglia e possesso di documenti falsi

In Montesarchio militari della Compagnia Carabinieri ed in particolare del locale Comando Stazione CC hanno tratto in arresto un 56enne censurato di Montesarchio (BN), in esecuzione ad ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Avellino – dovendo lo stesso scontare la pena residua di anni 4 e mesi 10 di reclusione.
La misura scaturisce da due episodi: il primo risale al mese di maggio 2012 allorquando il soggetto, in Montesarchio, si rese responsabile, del reato di falsità materiale commessa dal privato in quanto trovato in possesso di carta d’identità falsificata. Il secondo episodio risale ad ottobre del 2019 per maltrattamenti in famiglia commessi in Montesarchio in danno dell’ex compagna.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Benevento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display