Il jazz, nel secondo concerto del’Orchestra Filarmonica di Benevento

Secondo appuntamento con la OFB , con Paolo Fresu e Luca Aquino, diretti dal M° Raffaele Tiseo.
Il concerto, dal titolo Let’s Jazz,  si è svolto con un notevole afflusso di spettatori e per questo  è stato proposto in due spettacoli: il primo alle 21 ed il secondo alle 23. 
L’Orchestra Filarmonica ha suonato con Paolo Fresu, Luca Aquino e Vincenzo Saetta. I concertisti sono stati accompagnati al pianoforte da Mario Nappi, divenuto papà da due settimane, Dario Miranda al contrabasso e Giampiero Franco alla batteria, alla consolle Emilio Pascucci, con il fonico Massimo Aluzzi.
Il programma è stato articolato in tre momenti.
Nel primo si è esibito Paolo Fresu . che ha inciso oltre 450 dischi, più volte premiato quale leader solista italiano ed europeo, con i seguenti brani:
Sentimental Waltz di R. Tise;
I’m getting sentimental over you di G. Bassman;
Si dolce è il tormento di C. Monteverdi; Old Devil Moon di J. Groban.
Il tributo a Mina, per i suoi 80m anni, con ..Se domani.., è stato suonato prima da Fresu e poi anche  da Luca Aquino, che si è esibito nel secondo step.
Il musicista perfettamente in  forma, ripresosi dai recenti problemi di salute, protagonista nella sua città dopo un anno, a fine concerto ha voluto ringraziare l’Orchestra Filarmonica, perché:  ”.. in questo momento non è semplice organizzare questi eventi”.
Luca ha suonato  alcuni suoi brani:
“Chet e Liz”, “Tang’s Smile” e “Aqustico”, mentre il quarto brano è stato quello di Luigi Tengo: “Un giorno dopo”.    Insieme, i due hanno eseguito: “My Funny Valentine di R.Rodgers” e “L. Hart”. Poi hanno a  invitato a raggiungerli  il bravissimo Vincenzo Saetta, anch’egli beneventano,  con il quale vi è una profonda amicizia. Così, il trio ha così eseguito:”Here,there and everywhere” di P. McCartney.
I ringraziamenti sono andati al Prof. Ferdinando Creta, direttore del Teatro Romano, alla Dott.sa Marta Ragozzino, direttrice Regionale dei Musei della  Campania, a tutti i partner istituzionali, ed in particolar modo è stato ringraziato Giuseppe Silvestri, amministratore della Santec ed attuale Presidente dell’Orchestra,  nonché a Umberto Rossi, che ha curato gli allestimenti.
Il bis concesso dai tre è stato “Nuovo Cinema Paradiso”, di una struggente malinconia, che, insieme a “C’era una volta in America”, costituiscono i capolavori della già tanto intramontabile musica del compianto Maestro, recentemente scomparso, il 6 luglio: Ennio Morricone.
Il prossimo appuntamento è per domenica, 19 luglio, con :” Bohemian Fantasy- Tributo ai Queen”, con Giuseppe Andaloro al pianoforte ed il direttore M° Giuseppe Lanzetta.
I biglietti potranno esse acquistati anche presso il botteghino del Teatro Romano, oltre che al Café Le Trou, sito in Corso Garibaldi, e presso l’indirizzo: Info@ofbn.it.
Agevolazioni sono previste anche per chi vuole  acquistare, con le stesse modalità, anche  un intero pacchetto, che prevede una visita guidata, a cura di Verehia, nei Giardini e Rocca dei Rettori, la Chiesa di S. Sofia, l’ Arco di Traiano, il Teatro Romano, per la complessiva somma di 30 € a persona, ivi compreso la partecipazione ad  uno dei concerti del 19 luglio, 25 luglio e 27 luglio. Un’ offerta completa che potrà permette, a chi lo desidera, di unire la conoscenza dei posti più belli di Benevento, all’ascolto dei concerti della nostra Orchestra Filarmonica.
Continuiamo a seguire, dunque questi giovani, bravi e coraggiosi musicisti.
Maria Varricchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *