Puglianello: il Comune conferisce la cittadinanza onoraria a mons. Antonio Franco

Il Comune di Puglianello conferirà la cittadinanza onoraria a mons. Antonio Franco, già Nunzio apostolico in Terra Santa. Lo ha annunciato ieri il sindaco Francesco Maria Rubano nel corso del suo intervento, in occasione delle celebrazioni per il 60esimo anniversario di sacerdozio di mons. Franco.
“E’ un atto che tocca le corde del nostro cuore – ha spiegato Rubano – un doveroso ringraziamento all’uomo, all’intellettuale, al cittadino. Un sentimento di riconoscenza che va manifestato a nome dell’intera comunità, orgogliosa di avere un figlio di Puglianello che ha dato lustro al paese per la sua attività in tutto il mondo, rappresentando la Santa sede nelle più prestigiose nunziature apostoliche”.
“La sua è una testimonianza che esula dal campo strettamente professionale nell’esercizio della funzione diplomatica – ha sottolineato ancora il primo cittadino – e raggiunge traguardi e spazi di speculazione e di ricerca che si addicono ad un grande maestro. Ne sono prova i riconoscimenti che gli sono stati tributati, come la funzione di Arcivescovo di Santa romana chiesa e gli importanti incarichi da Nunzio apostolico. Onorificenze meritate per la sua coerenza adamantina e forte, per la sua adesione perenne alla fede e ai principi che ha professato per una vita intera, rendendo nobile il suo ruolo con una fortissima carica umana. Tutto ciò, monsignor Franco l’ha compiuto senza cercare trionfalismi e protagonismi ma con il suo abituale sorriso con la sua rituale modestia, sincera e vissuta, attraverso cui ognuno di noi lo ha conosciuto, apprendendo lezioni di vita e di incitamento a nobilitare l’animo umano”.
La seduta consiliare di attribuzione della cittadinanza onoraria a mons. Antonio Franco verrà calendarizzata più avanti, non appena ci sarà un periodo di maggiore serenità rispetto a quello vissuto finora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *