Montesarchio: il gruppo della Lega lascia Salvini e inaugura un circolo di Fratelli d’Italia

Il gruppo Lega di Montesarchio, coordinato da Mauriello Pietrantonio, preso atto dei mutamenti avvenuti nella politica praticata dalla Lega a partire dall’Agosto 2019, considerata la struttura organizzativa regionale e provinciale del partito e le difficoltà registrate a partecipare attivamente alla vita del partito, dopo ampia riflessione interna, ha deciso di aderire a Fratelli d’Italia.
A pesare sulla decisione, in primis, l’ormai crescente disallineamento con la linea dettata dal partito a livello nazionale caratterizzata da una sempre più diffusa aleatorietà su temi irrinunciabili per chi si riconosce nella ideologia di una destra sociale moderna, dalla scarsa coerenza e dalla confusione dimostrata in merito alle alleanze con i partiti di sinistra o il movimento cinque stelle, e anche dalle crescenti uscite estemporanee del segretario non adeguatamente meditate.
“A livello provinciale, nondimeno, si era creduto – si legge in una nota del gruppo – nell’importanza data al concetto di militanza, al valore del lavoro umile, serio, costante e concreto fatto sul campo, nell’impegno assunto di valorizzare degnamente la comunità di Montesarchio, prima cittadina in ambito provinciale sia in termini di abitanti che di fondamentali economici, in linea e congruità con l’importanza del livello di obiettivi prefissati per i suoi rappresentati di volta in volta, sempre puntualmente realizzati.
Purtroppo, nonostante i ripetuti inviti, appelli ed esortazioni fatti in tal senso e, soprattutto, in merito alla necessità di creare una rete condivisa e diffusa e una relativa struttura in grado di veicolare, potenziare e rendere maggiormente incisivo ed efficace il lavoro fatto sui problemi dei vari territori, la linea del partito si è invece caratterizzata, da un crescente accentramento decisionale e organizzativo nonché da un grado di immobilismo che hanno minato l’attrattività del partito e hanno spento gli entusiasmi più convinti.
Di fronte a questa realtà, si è deciso, quindi, sempre nell’ambito dell’area di riferimento, di continuare ad operare cercando la migliore condizione per superare gli ostacoli e le difficoltà sin qui riscontrati.
La soluzione si è concretizzata anche grazie all’opera del sindaco di Bucciano dott. Mimmo Matera, da tempo già candidato alle prossime elezioni regionali di Fratelli d’Italia, legato con molti del gruppo di lavoro di Montesarchio da un antico rapporto di amicizia e stima reciproca, il quale, prontamente, ha reso possibile la conoscenza pratica della struttura del partito provinciale, dei suoi leader, del loro modo di lavorare e del livello di condivisione e partecipazione garantito dal funzionamento degli organi statutari e dei vari dipartimenti tematici”.
“Riscontrato e apprezzato – conclude il comunicato – il modus operandi della realtà provinciale del partito, avendo ricevute ampie garanzie sul giusto riconoscimento dell’importanza in ambito provinciale e regionale della collettività montesarchiese, condividendo la linea politica nazionale e la coerenza della leader On. Giorgia Meloni, il gruppo di Montesarchio ha deciso di aderire a Fratelli d’Italia.
Nulla rinnegando del percorso fatto sin qui, sicuri di poter esercitare maggiore attrattività e lavorare con maggiore incisività e supporto di idee ed esperienza da parte del livello provinciale, regionale e nazionale, si resta convinti che tale decisione troverà riscontro e apprezzamento presso i cittadini.
Si ringraziano i tanti militanti ed amici che hanno dato forza al progetto, il sindaco Mimmo Matera e il coordinatore provinciale avv. Federico Paolucci che hanno reso possibile la realizzazione dello stesso”.
Il prossimo 4 luglio, in Montesarchio, si terrà l’inaugurazione della nuova sede cittadina di Fratelli di Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *