Cerreto Sannita: i banchi della pasticceria DolceMente riprendono a “sporcarsi” di farina, solidarietà e lavoro

Riparte anche DolceMente, il Laboratorio di Pasticceria di Comunità della cooperativa sociale iCare dedicato a persone con fragilità. Ben quattro sono le iniziative lanciate. I banchi della cucina hanno ripreso ad essere attivi e laboriosi, da questa settimana, per realizzare “Il Dolce della Domenica”, per chiunque lo desideri. Le leccornie dolciarie saranno preparate da persone che stanno facendo un percorso di inserimento lavorativoattraverso tirocini previsti dal progetto “FARO – Formazione Artigianale per Riattivare Occupazione”, nato lo scorso mese di novembre proprio per rispondere al bisogno della povertà economica di chi ha perso il lavoro, di donne senza lavoro e di famiglie monoreddito e in forte difficoltà. Sarà possibile scegliere e ordinare il dolce entro le ore 12 del giovedì (nelle info presenti sulle pagine social di fb e di instagram di iCare, nonché sul sito www.icareinnovation.org i contatti per concordare la soluzione più comoda per il ritiro). Ogni settimana le proposte varieranno. Quelle di questa settimana erano una millefoglie al pistacchio, una torta snickers ed una cheesecake ai frutti di bosco.
Strettamente legata al dolce ordinato, la seconda idea, quella de “Il Dolce Sospeso”. Come per il famoso caffè sospeso di napoletana tradizione, infatti, ci sarà la possibilità di comprare, lasciandolo pagato, uno dei dolci proposti per donarlo a famiglie in difficoltà che non potranno permetterselo. Questi dolci verranno, poi, consegnati dagli operatori dell’Ufficio Fragilità e Progettazione, co-gestito da iCare e dalla Caritas diocesana. “E’ come offrire un caffè al resto del mondo”, diceva De Crescenzo a proposito del “caffè sospeso”. Riprendono, poi, i servizi di consegna a domicilio per feste in famiglia, nelle forme attualmente previste dalle normative igenico-sanitarie, e gli incontri laboratoriali con i ragazzi con disabilità. Da lunedì 8 giugno, infatti, il Laboratorio di Pasticceria di Comunità DolceMente di casa Santa Rita, a Cerreto Sannita, diventerà…un set cinematografico. I giovani pasticcieri della cooperativa s’incontreranno, in diretta, in videochiamata per lavorare, così, a distanza. Una forma d’incontro insolita, ma necessaria. Una modalità nuova per tutti: per i ragazzi e per le loro famiglie, ma anche per responsabili, operatori e volontari di DolceMente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *