Il Gip dispone misure cautelari per un uomo accusato di stalking nei confronti della moglie

Nel pomeriggio della giornata di ieri, personale della Squadra Mobile di Benevento ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi frequentati dalla stessa, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Benevento nell’ambito di un’attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, nei confronti di un soggetto attinto da gravi indizi di colpevolezza in ordine al delitto di stalking nei confronti della moglie.
In particolare, le indagini hanno consentito di accertare che il soggetto, a seguito della separazione dalla moglie, ha iniziato a porre in essere condotte moleste e minacciose nei confronti della stessa e a controllare i suoi spostamenti e le sue frequentazioni, coinvolgendo anche la figlia minore di anni 14.
L’uomo ha altresì effettuato innumerevoli telefonate moleste e minacciose sia alla moglie sia alla figlia, sempre con il fine di controllarne spostamenti e frequentazioni, nella convinzione che la donna intrattenesse una nuova relazione sentimentale.
A causa di tale condotta, la persona offesa versava in uno stato di ansia e di paura e temeva per l’incolumità propria e della propria figlia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *