Vitulano: dedicata all’artista Lorenzani la nuova edizione del Simposio di scultura

“Trascendenza” sarà il titolo e il tema della prossima edizione del Simposio di scultura di Vitulano. Un’edizione speciale perché dedicata all’artista e amico Fabrizio Lorenzani, scomparso prematuramente lo scorso 4 maggio nella sua Carrara – dichiara il Sindaco Raffaele Scarinzi.
Dalla prima edizione del Simposio, Vitulano ha incontrato numerosi e validi artisti che hanno lasciato alla comunità segni di bellezza, oggi distribuiti su strade e piazze del paese. Con alcuni di loro è nato un rapporto di amicizia, di stima. È il caso di Fabrizio Lorenzani, che ha partecipato per la prima volta all’edizione 2017 denominata “Policromie”, un evento davvero unico e suggestivo. Quel simposio si svolgeva in due fasi: una a Vitulano e l’altra a Belcastel, il comune dei pirenei francesi gemellato con Vitulano. Nel nostro comune Lorenzani ha lasciato l’opera “La porta”, che ha trovato la sua collocazione naturale all’ingresso del paese. Un’opera di Fabrizio è presente anche a Belcastel ed un’altra nel nostro cimitero comunale. Al Simposio 2018 ha invece partecipato la moglie di Fabrizio, Verena Mayer Tasch, che ha consolidato il rapporto della coppia con Vitulano e arricchito il patrimonio civico di un’altra scultura molto suggestiva. 
In virtù di questo legame forte l’intera amministrazione comunale ha deciso di dedicare il prossimo Simposio alla memoria di Fabrizio Lorenzani. Il periodo sarà agosto, il tema sarà la Trascendenza, il velo che unisce la Terra e il Cielo e ci regala bellezza. Agli artisti che si candideranno sarà chiesto di presentare un progetto; quello prescelto verrà realizzato. All’artista selezionato sarà garantito un premio economico, oltre vitto e alloggio. Saranno invitati e graditi ospiti la moglie di Fabrizio Verena, il Sindaco di Carrara con l’Assessore alla Cultura, gli amici artisti di Lorenzani che potranno avere così l’occasione di tributare un ricordo al loro illustre collega. 
Seguiranno aggiornamenti, in linea con le disposizioni nazionali e regionali in materia di contenimento del contagio da Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *