Ponte: la Pro Loco ‘Ad Pontem’ avvia l’attività di sanificazione nel centro abitato

Per la Pro Loco ‘Ad Pontem ’ di Ponte fatti e impegni economici senza fondi pubblici. La realtà numero uno dell’Unpli sannita, vista l’emergenza in atto, avvia una nuova azione a favore della cittadinanza. Grazie ai suoi iscritti e sostenitori commissiona il lavaggio, la disinfezione e la sanificazione straordinaria del centro abitato di Ponte, osservando con rammarico quello che accade nei territori a noi circostanti, dove le iniziative degli enti preposti si susseguono, non certo nel ridurre i servizi offerti.
L’emergenza che stiamo vivendo è senza precedenti e la Pro Loco ‘Ad Pontem’ da giorni sta  sensibilizzando la cittadinanza con messaggi chiari e semplici, il format è stato anche trasferito ad altre organizzazioni fuori dal  territorio, con evidente nota di soddisfazione.
Dopo aver sollecitato le massime autorità ad adottare su scala mondiale la sperimentazione del farmaco Tolicizumab, avviata dall’oncologo sannita e campano Paolo Antonio Ascierto, ha sentito la necessità di assumere l’impegno economico e organizzativo, nonostante le stringenti e giuste misure adottate dal Governo, di avviare l’iter autorizzativo, necessario per sviluppare la specifica attività di lavaggio, disinfezione e sanificazione straordinaria di carattere pubblico.
Ricevute le autorizzazioni è stato predisposto il servizio. Entro due giorni la cittadinanza conoscerà la data e ora del servizio commissionato, in modo da evitare possibili disagi.
“L’occasione della raccolta fondi – dicono i responsabili della Pro Loco ‘Ad Pontem’ – ci ha consentito di sfruttare al meglio gli strumenti informatici che sin da subito avevamo messo in campo, sfruttando le conoscenze e l’esperienza di alcuni soci. In questa condizione di forte disagio è risultato vincente l’utilizzo dei sistemi elettronici innovativi per consentire a tutti di fare una donazione con le varie carte di credito, anche attraverso il sito web o mediante bonifico su conto bancario.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *