Brillante idea di un artista sannita a Milano per fronteggiare l’epidemia: il mago in salotto

L’Italia è stata messa in quarantena per fronteggiare il contagio da Coronavirus e sotto la Madonnina  ci si organizza per passare le serate in famiglia senza uscire di casa. L’idea è venuta a Vittorio Ceniccola (foto) poco più che ventenne, sannita e milanese d’adozione,  che ha deciso di portare la sua “magia” nelle case di Milano in questo periodo “buio e triste” per non far annoiare i ragazzi e contrastare l’ansia  che compromette il nostro sistema immunitario e ci fa ammalare più facilmente. 
E’ un prestigiatore professionista, specializzato nel close-up e, in particolare, appassionato di cartomagia, monetomagia e mentalismo; inoltre, ha sempre sostenuto che vedere uno spettacolo di magia possa essere un momento di ArteTerapia, oltre che di gioia. Ha vinto il concorso “Bacchetta magica d’oro per la Campania”  nell’anno 2007,    il concorso nazionale  “Star Sprint” nel 2009  ed il concorso  “La Lanterna Magica” nel 2011. Infine, ha avuto l’onore di partecipare al “Masters of Magic” (il campionato mondiale degli illusionisti) svoltosi a Saint Vincent nel 2011 quando indossava ancora i pantaloni corti.
Il suo personaggio si chiama Magic Victor e si manifesta in uno show ogni volta diverso. Si esibisce con passione davanti ad un pubblico di eletti: “Stupire in casa d’altri è un’esperienza ben più coinvolgente che stare sul palcoscenico: l’intimità della situazione regala intensità emotiva e specie in questo momento può essere un toccasana per affrontare nel migliore dei modi la situazione eccezionale che stiamo vivendo”. Un rapido sopralluogo nella casa, per studiare gli spazi, e qualche valigetta con gli oggetti il giorno dello spettacolo. “Calato il sipario, il padrone di casa apparecchia una cenetta dove insieme si parla di illusionismo ma anche di sé”. Offerta libera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *