Coronavirus, l’Asd Ponte ’98 chiede garanzie al sindaco sulla sanificazione dello stadio

La società dell’Asd Ponte ’98 ha inviato pochi giorni fa all’amministrazione comunale di Ponte una richiesta di informazioni inerenti la disinfestazione e la sanificazione dei locali e delle aree pertinenti allo stadio comunale ‘G. Ocone’ di Ponte a causa del Coronavirus.
La missiva del sodalizio pontese recita: “Non siamo a conoscenza, ad oggi, su cosa sia stato fatto o che forse sia stato programmato di fare ma, non avendone avuta notizia, chiediamo gentilmente al Comune di Ponte chiarimenti su eventuali iniziative di sanificazione e/o disinfestazione delle aree della struttura del G. Ocone. Se ciò è stato fatto attendiamo la certificazione rilasciata dall’impresa affidataria del servizio”.
Questa richiesta giunge poiché l’associazione sportiva Ponte ’98 il prossimo fine settimana dovrà disputare in casa l’incontro calcistico contro la squadra del Saviano e non essendo l’affidataria della struttura del G. Ocone, gestita invece (con atto comunale monocratico) dall’Asd Golden Dragon con sede a Ponte, ha chiesto i dovuti chiarimenti al Comune pontese.
Bisogna sottolineare che l’impianto calcistico ospita una scuola calcio con diversi bambini, i ragazzi della juniores del Ponte ’98 e la Polisportiva Puglianello, quest’ultima militante nel campionato di promozione girone A. Pertanto le richieste di delucidazioni da parte del Ponte ’98 sono solo a scopo precauzionale visto che gli spogliatoi e tutte le aree pertinenti ad ogni appuntamento sportivo, ospitano diverse decine di persone. (a.i.)  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *