Costituito a Benevento il comitato “NOstra” contro il taglio dei parlamentari

Nasce a Benevento il comitato NOstra, per il NO al referendum costituzionale che si terrà il prossimo 29 marzo. Dato il vuoto politico ed istituzionale su una tematica così importante, quale il taglio dei parlamentari, si è avvertita l’esigenza di creare un contenitore di istanze giovanili per difendere la democrazia rappresentativa, alla base del nostro assetto costituzionale e della nostra Repubblica. Per questo è nato a Roma il comitato giovanile NOstra per il NO al referendum costituzionale, a cui è seguita una creazione di comitati in tutto il territorio nazionale.
“Il taglio dei parlamentari – si legge in una nota del comitato – è una riforma affrettata e scritta male, non si è, infatti, tenuto conto di una nuova legge elettorale e di una seguente riscrittura delle circoscrizioni elettorali. Le ragioni alla base della riforma nascono da un astio crescente nei confronti delle istituzioni, alimentato sempre più da forze populiste che si son trovate a loro volta parte del sistema. Le stesse, anziché creare un canale di comunicazione efficiente tra istituzioni e cittadini, hanno preferito, per fini meramente elettorali, allontanare ancora di più le due parti sociali. La problematica essenziale non è quindi di natura quantitativa bensì QUALITATIVA. E’ assurdo pensare che uno stato, per risparmiare, debba mutilare la democrazia”.
Il coordinamento della provincia di Benevento sarà guidato da Davide Mazzone (nella foto), noto giovane attivista sannita, che già da anni si impegna a favore del territorio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *