Ricciardi (Lega): “Il bilancio di un anno di lavoro è molto positivo. Ora programmiamo i prossimi obiettivi”

Il consuntivo di un anno di lavoro e la pianificazione delle attività da mettere in campo sono, in sintesi, i temi dell’incontro svoltosi presso la sede beneventana della Lega, in via Torretta, e presieduto da Luca Ricciardi, coordinatore provinciale del partito di Salvini.  
Il dibattito si è incentrato sulle prossime elezioni regionali e sulle amministrative nei Comuni interessati al voto di primavera.   
Quest’anno – ha spiegato Luca Ricciardi – è stato intenso di attività che hanno consentito di raggiungere risultati molto importanti.
Ai presidi in piazza organizzati a Benevento e nei vari Comuni del Sannio abbiamo mantenuto un dialogo costante con i nostri concittadini. Circa tremila le firme di sostegno raccolte, che dimostrano il grande consenso al partito di Salvini. Una mobilitazione costante che ha alimentato la stesura di un programma dello sviluppo per il Sannio che presto sarà presentato all’opinione pubblica
”.
Ricciardi, poi, ha posto l’attenzione sulla campagna elettorale delle ultime elezioni europee: “Non era affatto facile dare un contributo significativo alla lista per il parlamento europeo. Con la sannita Nadia Sgro ed insieme agli altri candidati, abbiamo fatto registrare un risultato del 28 per cento, il più alto del collegio meridionale, attestandoci come primo partito nel Sannio.   
La Lega – ha concluso Ricciardi – rappresenta la forza del cambiamento in Campania e nel Sannio. La giunta De Luca si è dimostrata fallimentare, il Sannio è fuori da qualsiasi circuito dello sviluppo, le nostre infrastrutture sono strade della morte, la nostra Sanità è stata declassata e dequalificata. De Luca si è ricordato di noi solo per trasferire tonnellate di rifiuti nel Sannio certificando l’inconsistenza del ciclo rifiuti regionale.
Benevento, città capoluogo, è ripiegata su se stessa, eppure ha tutte le potenzialità per rappresentare un centro politico, turistico ed economico. Il governo della città non è mai decollato. Stiamo registrando la vicinanza di tanta gente che ha a cuore le sorti della nostra città e che vuole partecipare al cambiamento”.
Nel corso dell’incontro sono intervenuti Nadia Sgro, il consigliere provinciale Luciano Mucciacciaro, i dirigenti Pasquale Fiore, Patrizia Maio, Gerardo Civetta, Egidio Esposito, Pasquale Cerino, Walter Santoro,  Pietro Mauriello, Rosetta Bove, Pasquale Munno, Pietro Di Lorenzo, Giovanni Viscione, i rappresentanti dell’organizzazione giovanile Alessandro Del Grosso e Antonio Del Giacco.

[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *