Terminata la missione dei volontari della Misericordia di Benevento in Albania

Sin dalle prime ore successive al sisma del 26 novembre u.s. che ha colpito l’Albania, le Misericordie Italiane con la presenza dei vertici nazionali dell’Area Emergenza è stata presente nel territorio albanese. Dopo i primi giorni di attività di ricerca e soccorso si è dato vita ad una struttura locale con la presenza di medici e soccorritori volontari a mezzo di un Ambulatorio Mobile della R.A.MI. – Rete Ambulatoriale Misericordie. 
La colonna, coadiuvata dal Referente dello Staff Nazionale di Area Emergenza delle Misericordie Angelo Iacoviello, ha presenziato tutta la scorsa settimana rientrando ieri con il Capo Missione Francesco De Stasio e il Soccorritore Giuseppe Nazzaro della Misericordia di Benevento. La colonna, composta inoltre da due Volontari della Misericordia di Montesarchio e due Volontari delle Misericordie della Regione Calabria,  hanno svolto attività di emergenza e urgenza sanitaria a favore di un vasto territorio tra le città di Tirana, Elbasan e Durazzo. 
Inoltre, le attività si sono concretizzate in visite ambulatoriali con la presenza di un Medico e degli Infermieri del “CIVES Puglia”, consegna di farmaci e beni di prima necessità alla popolazione soprattutto in favore dei bambini. Il tutto in un contesto di difficoltà logistiche e sociali legati al territorio. E’ doveroso evidenziare la grande riconoscenza del popolo albanese per dimostrazioni di affetto e gratitudine verso il personale impiegato nella missione.
Nella settimana di presenza sono state effettuate oltre 35 missioni giornaliere nei vari centri interessati dall’evento tellurico. La presenza delle Misericordie d’Italia, proseguirà anche in questo periodo di festività, in turnazioni settimanali con la presenza da ieri delle Misericordie delle Regioni Lazio ed Emilia Romagna, fino a cessate esigenze.
Infine a seguito dello sciame sismico che sta interessando il territorio sannita, la Misericordia di Benevento ha già attivato gli opportuni protocolli operativi.

[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *