L’associazione Isidea invita gli Enti sanniti ad istituire il “bollino antifascista”

Per arginare la crescita di una presunta diffusione di atteggiamenti razzisti anche nella nostra provincia, l’associazione culturale Isidea, diretta da Rito Martignetti, ha avuto la bella idea di proporre al Comune di Benevento, alla Provincia e a tutti gli altri Enti sanniti di deliberare l’applicazione di un “bollino antifascista”, che attesti evidentemente l’idoneità “etica” di coloro che chiedono spazi o contributi economici pubblici.
Chi vorrà  – scrive Isidea – usufruire di spazi o fondi dell’Ente dovrà sottoscrivere una dichiarazione di adesione ai valori della Democrazia Costituzionale, ripudiando fascismo, razzismo, sessismo”.
Insomma, una sorta di “patente antifascista”, pericoloso prodromo dell’avvento di un “pensiero unico” di cui gli italiani e i sanniti sentivano davvero la mancanza…

[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *