Ponte: c’era una volta una comoda scaletta…

C’era una volta a Ponte una comoda scaletta che consentiva di raggiungere agevolmente via Ripagallo ai pedoni che provenivano da via Vitulanese. Una opportunità particolarmente gradita dalle persone anziane che frequentano quella zona, dove risiedono alcuni studi medici.
Appunto c’era, perché attualmente esiste purtroppo soltanto un passaggio reso impraticabile dalle erbacce e dai rovi. 
Eppure, questa amministrazione comunale si era contraddistinta per la particolare attenzione prestata alla potatura degli alberi (in alcuni casi forse davvero eccessiva) e alla cura del verde; ci sorprende quindi la segnalazione fotografica inviataci da alcuni lettori, che pubblichiamo nella speranza che serva a sollecitare l’immediato intervento di chi è preposto al verde pubblico e alla mobilità nel comune di Ponte.
A volte, cari amministratori, la “rivoluzione” comincia proprio dalle piccole attenzioni e dalla cura quotidiana del territorio amministrato…

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter

2 pensieri riguardo “Ponte: c’era una volta una comoda scaletta…

  • 26 Ottobre 2019 in 14:21
    Permalink

    Caro direttore sono alquanto scocciato dal comportamento del giornalista Achille Biele, a cui non manca e non perde occasione di denigrare l’operato dell’amministrazione pontese e, anche quando riceve una rettifica circa un eventuale colpa, che attribuisce alla nostra amministrazione, dicevo, anche ricevuta la rettifica non la pubblica chiedendo scusa. Sarebbe opportuno, ma glielo chiedo con molta educazione e rispetto per il suo ruolo, consigliare al Biele di recarsi, fosse anche una volta ogni tanto, alla fonte ovvero a contestare se ritiene opportuno o constatare di visu l’operato di questa amministrazione. Dare giudizi od interpetrare i fatti che si succedono nelle nostre piccole comunità, basandosi su concetture, senza mai un contraddittorio, ebbene questo ritengo sia non fare giornalismo ma bensì “fare politica” di parte. E se la si vuole fare, legittimamente, ci si mette la faccia, ci si candida e così avrà chiaro anche il quadro delle difficoltà in cui operano tutti i sindaci di queste piccole comunità. Buon fine settimana e buon lavoro!

    Risposta
    • 26 Ottobre 2019 in 19:50
      Permalink

      Avevamo informato i lettori che una scaletta di collegamento tra due strade di Ponte, utilizzata soprattutto da persone anziane, era bloccata da erbacce che ne impedivano l’utilizzo. Il fatto era vero tant’è che, via social, lo stesso Comandante dei vigili urbani di Ponte ci faceva sapere che si trattava non di erbacce bensì di residui di potatura di piante che invadevano la carreggiata, momentaneamente lì depositate. Ci dispiace apprendere che il Sindaco di Ponte si senta “scocciato” dalle nostre segnalazioni, ma tant’è! In ogni caso, informiamo il Sindaco Fusco, che ci accusa di non “fare giornalismo, ma politica di parte”, che questa testata giornalistica (oggi solo on line, ma in attività da ben 35 anni) ha sempre offerto spazio a tutti coloro che lo richiedevano, senza preclusione alcuna. E, a proposito di scarsa informazione, – giusto per dare pane al pane e vino al vino – gli comunichiamo che il direttore responsabile di questa testata (cioè il sottoscritto) è proprio quel giornalista che con il suo comportamento lo “scoccerebbe” e denigrerebbe la sua amministrazione.
      Achille Biele

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *