Grande successo in Belgio per il maestro beneventano Antonio Caporaso

Ancora una presenza all’estero per il maestro beneventano Antonio Caporaso. In cartellone, per la 69ma edizione del Festival Internazionale Organistico, insieme al nostro, fiero di far conoscere all’estero il nome della sua città, artisti provenienti dalla Germania, dall’Olanda, dalla Polonia e dallo stesso Belgio, nazione ospite.
Stavolta, siamo a Gent, città medievale che ha dato i natali a Carlo V; tra le più belle città del paese, capoluogo delle Fiandre orientali.
Il maestro Caporaso si è esibito nella bellissima Cattedrale di San Bavone, la Sint Baafskathedraal, nel cuore della città, nella quale sono custoditi capolavori di artisti fiamminghi, quali Jan van Eyck e Rubens.
I concerti, che si svolgono ogni anno nei mesi di luglio e agosto, sono organizzati dal GOC, Gents Orgelcentrum, con la collaborazione delle autorità religiose della Cattedrale di S. Bavone e del Comune, e con il patrocinio della Provincia delle Fiandre orientali.
Al grande organo, dotato di cinque tastiere e pedaliera, il maestro Antonio Caporaso ha eseguito brani di Johann Sebastian Bach, Felix Mendelssohn, César Franck e Alexandre Guilmant la cui interpretazione ha entusiasmato sia gli organizzatori che il nutrito pubblico presente. 

[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *