Vitulano: per la Madonna delle Grazie i ‘Mane & mane’ in concerto

Tutto pronto a Vitulano per i festeggiamenti civili in onore della Madonna delle Grazie organizzati dalla Parrocchia San Menna Eremita. Il sipario si alzerà venerdì 28 giugno con il grande concerto di musica popolare de ‘I Trementisti’. Un inizio di festeggiamenti a ritmo di musica popolare del Sud Italia. Un gruppo musicale nato nel 2001 con uno spettacolo che dà voce alle più espressive testimonianze delle scuole musicali regionali del sud Italia (quella Campana, Calabrese, Salentina e del Gargano). Gli arrangiamenti e la scelta dei brani riflettono i trascorsi musicali dei componenti del gruppo che, amando “giocare” con la musica”, improvvisano commistioni di generi musicali differenti. La musica popolare dei ‘Trementisti’ parte dagli spunti offerti dalla tradizione la band poi ricama trame ritmiche ed armoniche fresche e moderne. Risiede proprio in quest’ultimo aspetto, la forza attrattiva dei ‘Trementisti’ nei confronti del pubblico, ossia nella sorpresa, nel cambio repentino dei ritmi, dei fraseggi, dei linguaggi musicali. Tutto ciò naturalmente è realizzato secondo una logica ben precisa tale da “aggredire piacevolmente il pubblico”. Una parte dello spettacolo è riservato all’aspetto umoristico e alle improvvisazione vocali. Ma l’obiettivo dei Trementisti di “aggredire piacevolmente il pubblico” non si ferma certo qui. Ogni loro concerto, infatti, si chiude con l’ormai attesissimo “lancio delle tonsille” del maestro Antonio Calabrese, momento centrale dello spettacolo, paragonato, ci dicono i Trementisti, “al lancio del bouquet in ogni festa di matrimonio che si rispetti nel sud Italia”.   In cosa consiste questo “rituale”? In uno stridente ed inumano acuto prodotto dal maestro nell’ultimo bis, allo scopo di dimostrare che il gruppo ha dato davvero tutto, e con l’effetto di vedere “gli spettatori che vanno via stremati dalle danze, emozionati dalle canzoni e col sorriso stampato sulle labbra”. Dunque un gruppo che colorerà l’intera serata a Vitulano. Sabato 29 giugno invece ci sarà ballo liscio e balli di gruppo con Tiziana & Angelo ed infine domenica 30 giugno il sipario della tre giorni si chiuderà con i ‘Mane & Mane’ – Il sound ritmico dei Bottari. Il Gruppo Musicale nasce come tributo alla cultura Popolare Campana. E’ tra i più suggestivi ed autentici dell’intero panorama della World Music e il concerto prevede delle cover dei migliori successi di Enzo Avitabile e Bottari, dei brani di Rock Folk Napoletano, Tarantelle, Tammurriate e Brani Inediti. La Formazione è composta da 11 elementi di cui: Pattuglia e Musicisti. La pattuglia è formata da un gruppo di 5 giovani Bottari di Mondragone che, con mazze e bastoni, percuotono ritmicamente botti e barili mentre altri battono con delle bacchette di metallo le falci. L’ esecuzione della “pattuglia” è diretta da un “capopattuglia”, ed esegue particolari modelli ritmici, quello violento ed ossessivo della “Pastellessa” e quello lento e cadenzato della “Musica dei Morti” o della “Tarantella”, su cui vengono intonati i canti.
I musicisti invece formano un gruppo di 6 giovani che utilizzano strumenti musicali tra cui la Batteria, il Sassofono, il Basso Elettrico, la Chitarra Acustica ed Elettrica, la Tastiera e una Voce Solista.
Dunque la chiusura dei festeggiamenti sarà alla grande con forme musicali più suggestive dell’autentica tradizione etnica.
Naturalmente nel corso delle tre serate sarà in funzione uno stand gastronomico dove poter degustare specialità locali. (a.i.)

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *