Il 7 aprile a Puglianello: “Assalto al castello”, rievocazione storica in costume

Domenica 7 aprile a Puglianello andrà in scena l’”Assalto al Castello”, rievocazione storica dell’evento avvenuto il 25 novembre 1462, da parte del re Ferrante d’Aragona e la resa della feudataria Giovanna da Celano. Un’esperienza unica, affascinante che porterà tutti i presenti indietro nel tempo, a quel lontano giorno del 1462: il corteo, gli archibugieri e i balestrieri, il mangiafuoco e il giullare, il banchetto, i canti e le danze, la narrazione teatralizzata della storia: una completa immersione in suoni, colori, sapori, racconti, giochi, costumi con suggestioni ed emozioni indimenticabili.
La manifestazione, promossa dal Comune di Puglianello – spiega il sindaco Francesco Maria Rubano – nasce con l’intento di valorizzare la memoria e l’identità del territorio attraverso l’ideazione, la progettazione e l’attuazione di iniziative culturali, in particolare di rievocazioni medioevali, eseguite in modo filologicamente accurato. Ed è soltanto una delle tante kermesse che l’Amministrazione si onora di allestire per la promozione delle bellezze storiche del Paese ed incentivare il turismo intellettuale, culturale ed eno-gastronomico che funzioni anche da vetrina per la nostra comunità. Ringrazio il presidente del Consiglio comunale di Puglianello nonché delegato al Turismo e agli Eventi Sebastiano Puzella, per aver coordinato l’organizzazione insieme al resto della compagine amministrativa. Un ringraziamento altrettanto doveroso a Laura Di Giugno per la fattiva e fondamentale collaborazione che da anni presta all’amministrazione attraverso la sua associazione Tempo di Festa”.
Per partecipare all’ evento in costume, si può contattare via mail l’associazione cui è stata affidata l’ideazione e la realizzazione della rievocazione, ovvero Tempo di Festa di Puglianello (info@tempodifesta.it, telefono: +39 3395621901 o facebook Associazione Tempo di Festa).

[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *