I giallorossi sprecano ancora un’occasione d’oro

Ennesima penosa esibizione del Benevento nella seconda trasferta consecutiva: due occasioni sprecate che avrebbero dovuto portarlo in vetta alla classifica.
Indecente quella di Livorno, peggio quella di Cremona, dove mai la squadra è stata in grado di costruire gioco, mai a portare palla al limite o dentro l’aerea di rigore avversaria.
E dire che proprio i grigiorossi avavano preparato una tattica determinata al “primo non prenderle”. Poi invece a darle e di santa ragione sono stati proprio gli uomini di Rastrelli a chiudere in bellezza la gara portando a casa tre punti.
La difesa ha sbandato solo nell’ultimo minuto dei quattro di recupero concessi dall’arbitro; per il resto più che ordinaria amministrazione. Ma centrocampo ed attacco praticamente mai in partita. Sulla graticola Coda su tutti, ma certamente non il solo se si pensa che un attaccante è il finalizzatore di trame costruite dietro la sua linea e quindi costruzione di gioco  mai pervenuto in questa gara.
Certo l’ambiente dopo le due inusitate sconfitte è depresso e grida ad alta voce le sue rimostranze. L’ambiente è scosso soprattutto per il comportamento pavido dei giocatori in campo, mai in partita in queste due gare.
Difficile recuperare credibilità. Tocca a tecnico e giocatori risolvere i problemi accumulatisi in queste due trasferte, il campionato è ancora lungo e i risultati delle avversarie spesso e volentieri sono alla pari di quelli dei giallorossi. Ma questo alla fine fa più rabbia per le occasioni sin qui mancate.
Rimboccarsi le maniche e darsi una regolata…. ne va di mezzo un campionato che è ancora tutto da giocare se lo si vuol giocare. (g.b.)

I RISULTATI DELLA IX GIORNATA DI RITORNO
Cremonese – Benevento 1-0
Cosenza – Brescia 2-3
Lecce – Foggia 1-0
Ascoli – Livorno 1-1
Spezia – Padova 0-2
Cittadella – Pescara 4-1
Perugia – Verona 1-2
Salernitana – Crotone 0-2
Venezia – Palermo 1-1
LA CLASSICA
Brescia, punti 50; Palermo,46; Verona, 45; Lecce, Pescara, 44; Benevento, 43; Cittadella, 39; Perugia, 38; Spezia, Salernitana, 34; Cosenza, 33; Ascoli, 31; Cremonese, 30; Livorno, Venezia, 27; Foggia, Crotone, 26; Padova, 23, Carpi, 22

RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *