I giallorossi ritrovano tecnica e verve agonistica

Il Benevento dopo la sua pausa di campionato e la chiusura del calciomercato alla ripresa ritrova gioco, tecnica e verve agonistica regolando la pratica Venezia di Walter Zenga con un netto 3 a 0.

Una sola la novità di rilievo nella formazione scesa in campo all’inizio della gara, quella legata all’esordio di Criseting.

Tutta la squadra è sembrata in palla e il tabellino delle marcature la dice lunga anche sui realizzatori: doppietta di Roberto Insigne e rigore messo a segno da Coda. Ma anche Montipò ha avuto il modo di mettersi in mostra all’inizio della gara con una  parata su Bocalon.

Una gara quella dei Veneziani mai pericolosi e forse innervositi dopo l’annullamento della rete per evidente fuorigioco, con Domizzi che ha racimolato ben due gialli a pochi secondi l’uno dall’altro per proteste.

Un Benevento che ha ritrovato la sua forma migliore dopo l’inizio di campionato e che con la vittoria contro i lagunari raggiunge il quinto posto in classifica a quattro dalla vetta e con tutte le squadre che lo precedono con lo stesso numero di partite giocate, mentre il Verona che segue in classifica è ad un punto con una partita in più.

Ora il Benevento è atteso all’impegno contro la Salernitana nell’anticipo di venerdì 8 febbraio alle ore 21 all’Arechi. (G.B.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *